Regolamento Sociale

SOCIETA’ CANOTTIERI GARDA SALO’ - ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA
REGOLAMENTO SOCIALE


Art. 1 L’esercizio dei diritti di Socio ha luogo non appena soddisfatti i doveri imposti dallo Statuto, dal Regolamento e dalle disposizioni emanate dal Consiglio Direttivo.
Art. 2 Il Tesseramento ha validità di 1 anno e la sua durata coincide con quella dell’anno solare.
Art. 3 Il rinnovamento del tesseramento sociale deve essere versato puntualmente entro il 30 gennaio di ogni anno. Il Socio che non rispetta tale termine perde la qualifica di Socio; in ogni caso per poter prendere parte alle assemblee è necessario prima aver versato la quota per l’anno in corso, come previsto dall’art. 17 dello Statuto. Parimenti I canoni annuali dei servizi devono essere versati entro. Il Socio che non rispetta tale termine cade in morosità ed è passibile, ai sensi dell’art 10 dello Statuto, di radiazione.
Art. 4 Ogni Socio è tenuto a rispettare e far rispettare la pulizia e l’ordine della Sede Sociale. Il buon uso e la conservazione delle attrezzature e dei beni della Società, a disposizione dei Soci, sono affidati alla loro sensibilità civile.
Art. 5 Il socio che facesse cattivo uso dei beni sociali può essere chiamato alla rifusione dei danni.
Art. 6 Il Consiglio Direttivo può dare disposizioni straordinarie per il miglior andamento della vita sociale, per l’uso delle imbarcazioni, del materiale e delle strutture. Le disposizioni vengono rese pubbliche negli ambienti sociali di pertinenza ed ogni Socio ha il dovere di rispettarle e farle rispettare.

ATTREZZATURE E SERVIZI MESSI A DISPOSIZIONE DEI SOCI
La Società Canottieri Garda Salò mette a disposizione dei propri Soci servizi ed attrezzature come di seguito specificato.
  1. 1. Attrezzature varie a terra
  2. 2. Imbarcazioni da diporto a remi
  3. 3. Imbarcazioni da canottaggio (outrigger, canoe, bisse, miniskiff)
  4. 4. Imbarcazioni a vela 5. Posti barca nello specchio d’acqua in concessione, sul piazzale, nel capannone, alaggio e varo delle imbarcazioni
  5. 6. Biblioteca e archivio storico

1. Attrezzature varie a terra I Soci possono usufruire delle attrezzature a terra (spogliatoi e docce delle squadre, vasca di voga, salone), nelle ore di apertura del cantiere ed in subordine alle esigenze agonistiche, didattiche ecc. stabilite dal Consiglio Direttivo. I soci diportisti hanno a disposizione i servizi ubicati nell’apposita “palazzina servizi”.

2. Imbarcazioni da diporto a remi, da canottaggio, a vela di proprietà S.C.G.S. Imbarcazioni da diporto a remi I Soci possono usufruire delle imbarcazioni da diporto a remi o pagaia a pagamento, previa prenotazione presso la Segreteria.

3. Imbarcazioni da canottaggio Le imbarcazioni da canottaggio (outrigger, miniskiff, bisse, canoe) sono impiegate durante i corsi di iniziazione e specializzazione che la S.C.G.S. organizza a seconda delle richieste e delle esigenze. Tali imbarcazioni sono poi riservate ai Soci che intendano praticare il canottaggio a livello agonistico. Peraltro, a seguito di specifica richiesta alla Segreteria, le imbarcazioni da canottaggio possono essere affidate a pagamento anche ai Soci non atleti purché riconosciuti capaci di farne un uso corretto.

4. Imbarcazioni a vela Le imbarcazioni a vela della S.C.G.S. sono impiegate durante i corsi di iniziazione e di perfezionamento che vengono organizzati secondo un apposito calendario. Le stesse imbarcazioni poi, subordinatamente alle esigenze dei corsi di vela, possono essere assegnate ai soci atleti gratuitamente o dietro rimborso spese determinato dai dirigenti oppure noleggiate a quei Soci che, ritenuti idonei, intendano perfezionarsi nella pratica della vela. In riferimento a tutte le imbarcazioni della S.C.G. Le prenotazioni per l’uso di ogni imbarcazione della Società, compatibilmente con le esigenze dei corsi di addestramento, degli allenamenti ecc., vengono effettuate e registrate mediante la Segreteria. Al fine di evitare lesioni alle imbarcazioni si raccomanda di non alare in secca sulle spiagge e di non ormeggiare in luoghi e modi non idonei. Dopo l’uso le imbarcazioni e le relative attrezzature devono essere riconsegnate in perfetta efficienza e riposte nei luoghi assegnati. Eventuali avarie o mancanze devono essere segnalate alla Segreteria o al Direttore di sede o al custode.

5. Posti barca nello specchio d’acqua in concessione, sul piazzale, nel capannone, alaggio e varo delle imbarcazioni Per quanto attiene al deposito di imbarcazioni nel porto, nel piazzale e nel capannone nonché all’alaggio e al varo delle imbarcazioni, si fa riferimento alle disposizione contenute nell’apposito “REGOLAMENTO INTERNO DEL PORTO E DEI SERVIZI”

6. Biblioteca e archivio storico I soci possono consultare le pubblicazioni e i documenti storici di proprietà della società previa richiesta scritta presentata in segreteria, indicando i motivi della consultazione nel caso di documenti di valore. Approvato dal Consiglio direttivo nella seduta del 5.XII.2011

Scarica la versione PDF del documento